MIGS con impianto di micro-stent

Descrizione

L’impianto di micro-stent è una delle novità importanti nel trattamento del glaucoma. Si tratta di una chirurgia micro-invasiva (o MIGS – microinvasive glaucoma surgery), poco traumatica e reversibile, adatta al trattamento del glaucoma in fase non avanzata.
I micro-stent sono tubicini di ridottissime dimensioni che, inseriti in una zona specifica dell’occhio, favoriscono il drenaggio dei liquidi, diminuendo la pressione intraoculare.
Il glaucoma deriva infatti essenzialmente da un difetto del sistema idraulico dell’occhio, che non consentendo il naturale fluire dei liquidi causa un innalzamento della pressione interna. A lungo andare, questa anomalia danneggia le fibre del nervo ottico, causando la progressiva perdita della visione.
I farmaci sono la prima arma a disposizione per tenere sotto controllo la pressione intraoculare, evitando così la progressione della malattia agli stadi più avanzati. Nel momento in cui i farmaci non bastassero più, o fossero mal tollerati per gli effetti collaterali, il medico potrà suggerire il ricorso alla chirurgia micro-invasiva. Questa consentirà di controllare la pressione intraoculare senza i farmaci, o con l’assunzione di un minor numero di farmaci.
Spesso l’impianto di micro-stent è consigliato ai pazienti che necessitano anche di un’operazione di cataratta. La combinazione dei due interventi consente di ottenere in una sola seduta chirurgica il massimo beneficio per il controllo del glaucoma.

  • Categorie:Chirurgia, Chirurgia del glaucoma

Correlati